ANFFAS COMO

CONVEGNO

ANFFAS ONLUS COMO

A RICORDO DEI 30 ANNI DI VITA DELLA
CASA ” IL GLICINE ” DI COMO VIA BRAMBILLA.
E DEI 20 ANNI DELLA CASA FAMIGLIA DI SAN FERMO DELLA BATTAGLIA.
IL CONVEGNO SI SVOLGERA’ AL CENTRO DISABILI DEL VIA DEL DOSS.IL
IL 26 NOVEMBRE 2016 ALLE ORE 9,00

FILMATI ANFFAS IN ITALIA CLICK SU > FRECCE LATERALI

PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA, PARLA DI ANFFAS ASSOCIAZIONE DISABILITA' INTELLETTIVA E/O RELAZIONALE

FILMATI ANFFAS IN ITALIA CLICK SU > FRECCE LATERALI

GIORNATA NAZIONALE DISABILITA'

Il 30 marzo si é celebrata, nella Sala dei Corazzieri, a Palazzo del Quirinale, la Giornata Nazionale delle persone con disabilità intellettiva fortemente voluta dal Presidente della Repubblica Sergio Mattarella ed organizzata in collaborazione con le Federazioni FISH (Federazione Italiana Superamento Handicap) e FAND (Federazione tra le Associazioni Nazionali delle Persone con Disabilità) e con le Associazioni Anffas Onlus (Associazione Nazionale Famiglie di Persone con Disabilità Intellettiva e/o Relazionale), Angsa Onlus (Associazione Nazionale Genitori Soggetti Autistici) ed AIPD Onlus (Associazione Nazionale Persone Down).

FILMATI E INIZIATIVE ANFFAS IN ITALIA

IL LAVORO VOLONTARIO?

QUANTO VALE IN ITALIA IL LAVORO VOLONTARIO? Fonte www.superando.it – 6 milioni e 630.000 volontari stimati operativi, di cui 4 milioni e 140.000 attivi in organizzazioni. Il Nord Italia che segna il record di tasso di volontariato (16%) e il Sud che ne ha uno più basso (8,6%). Sono i dati principali del dossier che quantifica il lavoro volontario, pubblicato in questi giorni da ISTAT, CSVnet (Coordinamento Nazionale dei Centri di Servizio per il Volontariato) e FVP (Fondazione Volontariato e Partecipazione), con il titolo Attività gratuite a beneficio di altri, ove si svelano appunto tutti i numeri del fenomeno volontario in Italia, tratteggiandone anche le caratteristiche, come quella che vuole una percentuale molto più alta di volontari fra chi ha conseguito un titolo di studio più alto come la laurea (22,1%) e inferiore fra chi ha la licenza elementare (6,1%). O che racconta anche di un volontariato sempre più appannaggio di chi ha situazioni occupazionali stabili (14,8%) e di chi vive in famiglie agiate (23,4%). Il report, inoltre, evidenzia il ruolo fondamentale di donne e anziani nelle attività di aiuto non organizzate e quantifica in 19 il monte ore– calcolate su quattro settimane – che in media gli italiani svolgono in volontariato le quali coincidono, se quantificate con il criterio del monte ore lavorativo, con circa 875.000 unità occupate a tempo pieno.

ATTIVITA' CON DISABILITA' INTELLETTIVE E/O RELAZIONALI

PROGETTO IO CITTADINO PER I DIRITTI A PARTECIPARE DELLE PERSONE CON DISABILITA' INTELLETTIVA